Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina
Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina
Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina Comune di Santa Marina
Sei in: News

Emergenza Covid-19, l’appello di Fortunato per salvare dalla crisi le attività balneari e diportistiche

Pubblicato da Olga Marotta (olgamarotta) il 15/04/2020
News >>

 

Emergenza Covid-19, l’appello di Fortunato per salvare dalla crisi le attività balneari e diportistiche

Il Comune di Santa Marina si prepara alla Fase 2 e alla ripartenza, dopo le linee guida per la ripresa dei cantieri, il Sindaco Giovanni Fortunato scrive al Presidente Conte e al Presidente della Regione Campania De Luca, per la richiesta di esonero dal pagamento delle quote per le concessioni demaniali relative all’anno 2020, in modo da agevolare le attività balneari e diportistiche, uno dei settori che quasi certamente risentirà della crisi economica legata all’emergenza coronavirus.

“Come ormai è noto la crisi economica legata alla pandemia in corso sta colpendo tutti i settori produttivi dell’economia italiana, non ultimo il settore del turismo balneare, uno tra i più importanti nel sistema nazionale nonché del nostro territorio- Spiega il Sindaco Fortunato- Considerata la quasi certa compromissione della prossima stagione turistica, che vedrà un crollo radicale su tutte le spiagge italiane in termini di presenze e flussi economici e che tutti gli enti pubblici di competenza, sono chiamati a tenere in considerazione la grave crisi che colpirà il settore e a contribuire in maniera concreta al mantenimento di condizioni di stabilità economica, almeno fino al raggiungimento dei livelli di ripresa finanziaria. In considerazione di tutto questo, io come Sindaco, unitamente all’Amministrazione comunale- Continua Fortunato- abbiamo ritenuto necessario chiedere, a sostegno di uno dei settori più importanti del sistema economico italiano, ed anche in termini di equità rispetto agli aiuti finanziari ed ai sussidi che il Governo centrale sta mettendo a disposizione dei più svariati comparti e soggetti socio-economici, che le attività produttive legate al turismo balneare (lidi, chioschi, attività da diporto, etc..) vengano esonerate per la stagione 2020 dal pagamento delle quote, statali – regionali, legate alle concessioni demaniali delle quali sono titolari, con l’intento di mantenere in vita la fiducia e la speranza di ripresa dell’economia”.

Ultima modifica: 15/04/2020 alle 19:03

Indietro



Caratteri normali Caratteri media grandezza Caratteri grandi